Aiuto Professionale

Puó darsi che tu decida di cercare un aiuto professionale per aiutarti a fare i conti con il tuo abuso e sostenerti mentre ti muovi per trovare soluzioni in qualsiasi forma sia adatta a te. É in ogni caso molto importante che tu trovi la miglior terapia o consulenza possibile – questo é importante e intrinseco al tuo senso di te stesso e al tuo futuro benessere e deve essere affrontato nel miglior modo possibile per te, nel modo piú sicuro ed effettivo.

Qui trovi alcuni suggerimenti di base su come meglio trovare qualcuno che offra supporto e aiuto.
Prima di tutto HAI IL DIRITTO DI SCEGLIERE!!!!
A questo punto del processo tu sei il potenziale cliente ed hai quindi il diritto di comprare esattamente quello che vuoi.

Cos’é importante per te della persona con cui lavorerai?

Un buon terapeuta, qualcuno che conosce i suoi limiti e rispetta l’etica apprezzerá e non avrá problemi se vorrai porgli una serie di domande sia per telefono che in un incontro preliminare. Se non accetta la tua richiesta iniziale devi considerare se effettivamente sia il terapeuta adatto a te – ricorda che TU SCEGLI.

Possiamo solo offrirti un esempio di alcune delle domande che qualcuno vorrebbe porre, ma aggiungi pure le tue domande nel nostro forum o mandaci una mail con quelli che sono i punti importanti per te cosí da aiutare altri sopravvissuti. Alcune delle domande qui sotto potrebbero essere importanti, altre meno, ma ti daranno un’idea:

– Da quanto tempo sei specializzato?
– Quanto tempo ci hai messo a specializzarti?
– Dove ti sei specializzato?
– Quale é il tuo registro professionale?
– Perché sei diventato terapeuta?
– A quale gruppo professionale appartieni?
– Posso avere una copia delle tue regole di condotta?
– Hai mai avuto clienti che hanno sporto denuncia contro di te?
– Hai esperienza nel lavoro con sopravvissuti ad abusi?
– E specificamente con sopravvissuti ad abusi da parte di membri della chiesa?
– Qual’é il tuo modello di terapia?
– Posso chiederti qual’é la tua religione?
– Come puoi assicurarmi che la tua spiritualitá/fede non influenza il tuo lavoro con i clienti?
– Qual’é la tua posizione sugli abusi perpetrati da membri della chiesa?
– Quanto costa questa terapia?
– Quanto pensi dovremo lavorare insieme?
– Qual’é la confidenzialitá delle nostre sedute?
– Puoi dirmi se ci sono parti del nostro lavoro per cui dovrai trasgredire la confidenzialitá?
– Prendi appunti? Posso vederli? Quanto sicuri sono?
– Come posso essere sicuro che sei in forma per praticare?
– Hai un supervisore e con quale regolaritá vieni controllato?
– Cosa succede se ti ammali – quali sono le procedure per continuare la terapia?
– Con quale anticipo devo cancellare una seduta?

Ci sono probabilmente molte altre domande che dovrebbero essere prese in considerazione, specifiche per i tuoi bisogni, ma almeno queste sono una buona base di partenza.

Hai il diritto di controllare le referenze con l’ordine professionale, puoi quindi chiamare e verificare le qualifiche.

Se in qualsiasi momento, durante il primo colloquio, non ti senti a tuo agio, non sei soddisfatto delle risposte, o semplicemente non ti sembra di avere un feeling con il terapeuta, puoi dire che farai conoscere in seguitoi la tua decisione.

NON DEVI ESSERE COSTRETTO AD ENTRARE IN TERAPIA!
Non é per tutti, ma se pensi che ti possa essere daiuto, ricorda che in qualitá di cliente scegli a chi dare i tuoi soldi e ANCORA PIÚ IMPORTANTE: sei tu che scegli colui di cui pensi di poterti fidare che ti rispetti e che lavori con te in un modo a te consono.

Ricorda che dovrai parlare di situazioni difficili probabilmente per qualche tempo – assicurati di avere un terapeuta che ti dia sicurezza e che non ti giudichi – qualsiasi cosa al di sotto di questo non va bene per te, quello che stai per intraprendere é troppo importante per accontentarsi di un terapeuta di bassa morale e di scarsa qualitá.

Se hai dubbi, non esitare a contattare Survivors Voice: se non possiamo assicurarti sulla qualitá del terapeuta, possiamo aiutarti a cercare qualcuno adatto a te.

Di certo non ti consigliamo questo terapeuta (é un video in inglese!):

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>