Ispirazione

Ognuno di noi é ispirato da cose diverse, un momento unico in cui qualcuno dice la cosa giusta, o un consiglio che resta con noi e ci influenza profondamente. Qui ce ne sono alcune che ci piacciono, se vuoi puoi aggiungere qualcuna delle tue per aiutare noi ed altri sopravvissuti!

Un sopravvissuto stava giusto iniziando il suo cammino di recupero dall’abuso e aveva serie difficoltá nel capire come imparare a prendersi cura di se stessi. La gente continuava a dirgli di iniziare con l’essere tenero e amoroso con se stesso e lui proprio non capiva. Un giorno ebbe la grande occasione di poter parlare con un sopravvissuto piú anziano di lui e che giá da alcuni anni lavorava al suo recupero. Il giovane chiese a quest’uomo cosa la gente intendesse quando diceva ‘compassione di se stessi’ e ‘cura di se stessi’.

L’anziano signore ci pensó su un momento e rispose:” Sai, credo di combattere con questo ogni giorno. Mi sembra di avere nella testa due bestie con diverse intenzioni. La prima bestia rappresenta tutti i brutti pensieri su di me e su come quello che mi é accaduto mi fa sentire. Questa bestia é piena di odio, tristezza, rimpianti, dubbi, rabbia, angoscia, dolore, recriminazioni e punizioni – é un animale malvagio e pieno di veleno. L’altra bestia é esattamente l’opposto – questa rappresenta amore, calore, supporto, empatia, comprensione,tenerezza, cura, sicurezza e gentilezza – é una animale molto bello che sorride e vuole farmi sentire bene. E queste bestie combattono ogni singolo giorno”. L’anziano restó poi in silenzio.

Confuso, il giovane continuava e non capire, cosí chiese: “ Si, ma chi vince?”

“Qella che viene nutrita bene”, rispose l’anziano.

Desiderata

Vai tranquillo tra il rumore e la fretta,
e ricorda quanta pace ci puó essere nel silenzio.

Per quanto possibile, senza arrenderti,
sii in buoni rapporti con tutte le persone.
Afferma la tua veritá con calma e chiaramente;
e ascolta gli altri,
anche i noiosi e gli ignoranti;
anche loro hanno la loro storia.
Evita le persone rumorose ed aggressive;
sono irritanti per lo spirito.

Se paragoni te stesso agli altri,
puoi diventare vanitoso o amareggiato,
perché ci sono sempre persone migliori e peggiori di te.
Goditi le tue conquiste e i tuoi progetti.
Sii interessato nella tua carriera, per quanto umile;
é un grande possedimento nelle mutanti fortune del tempo.

Sii cauto negli affari,
poiché il mondo é pieno di inganni.
Ma non permettere che questo ti renda cieco sulle virtú che esistono;
molte persone lottano per grandi ideali,
ed ogni vita é piena di eroismo.
Sii te stesso. Soprattutto non fingere affetto.
Né tantomeno sii cinico sull’amore,
perché con tutta l’ariditá e il disincanto,
é perenne come l’erba.

Prendi gentilmente i consigli del tempo,
abbandonando con grazia le cose della gioventú.
Nutri la forza dello spirito per ripararti contro improvvise sfortune.
Ma non affligerti con immagini nere.
Molte paure nascono dalla fatica e dalla solitudine.

Oltre ad una sana disciplina,
sii gentile con te stesso.
Sei un figlio dell’universo
non meno degli alberi e delle stelle;
hai il diritto di essere qui.
E per quanto ti sia chiaro o meno
non c’é dubbio che l’universo si riveli come dovrebbe.

Quindi sii in pace con Dio,
in qualsiasi forma tu lo concepisca.
E quali che siano le tue fatiche e le tue aspirazioni,
nella rumorosa confusione della vita,
conserva la pace nella tua anima.

Con tutte le finzioni, le fatiche e i sogni spezzati,
é comunque un bellissimo mondo.
Sii contento. Lotta per essere felice.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>